locandina-serata-Bigonzetti

Serata Bigonzetti

locandina-serata-BigonzettiSabato 18 e domenica 19 febbraio 2017, evento eccezionale al Teatro Brancaccio di Roma con Serata Bigonzetti, un omaggio alla Danza e a uno dei più grandi coreografi riconosciuti e affermati nel mondo, il Maestro Mauro Bigonzetti.

Per la prima volta a Roma, Serata Bigonzetti riunisce in un unico spettacolo alcuni tra i più importanti interpreti del panorama mondiale cheeseguiranno le creazioni coreografiche del Maestro.

I migliori ballerini della danza classica e contemporanea, provenienti dalle più prestigiose compagnie internazionali, si esibiranno in un unico grande gala sotto la direzione artistica di Mario Marozzi, già Étoile del Teatro dell’Opera, con le collaborazioni di Carlos Prados e del Light Designer Carlo Cerri.

Per la Alvin Ailey American Dance Theater, che ormai da 58 anni porta l’espressione culturale Afro-Americana e la danza moderna americana sui palcoscenici di tutto il mondo, interverranno Linda Celeste Sims e Glenn Allen Sims su due creazioni che il Maestro ha appositamente realizzato per la compagnia USA.

Saranno presenti il premio miglior ballerina al Benois de la Danse 2016 Alicia Amatriain (recentemente ospite di Roberto Bolle su Rai 1) e Friedemann Vogel (étoile internazionale e ambito ospite delle migliori compagnie mondiali di danza), entrambi primi ballerini dello Stuttgart Ballet, compagnia tra le più acclamate.

Dalla primaria compagnia tedesca dello Staatsballett Berlin interverranno la prima ballerina Elisa Carrillo Cabrera e il solista Michael Banzhaf, mentre dalla prestigiosissima portoghese Companhia Nacional de Bailado interverranno i primi ballerini Filipa de Castro e Carlos Pinillos.
Valerio Longo, uno dei ballerini più rappresentativi di Aterballetto, importante realtà della nostra danza contemporanea nazionale e i due artisti internazionali Adrien Boissonnet e l’eclettico Vincenzo Capezzuto, che daranno un tocco magico allo spettacolo.

Serata Bigonzetti è prodotta dalla Milleluci Entertainment.

Elenco Artisti e Programma:

ALVIN AILEY AMERICAN DANCE THEATER
Glenn Allen Sims – pas de deux tratti da “Deep” e “Festa Barocca”
Linda Celeste Sims

STUTTGART BALLET
Alicia Amatriain pas de deux da “Kasimir’s Colours”
Friedemann Vogel

STAATSBALLETT BERLIN
Elisa Carrillo Cabrera pas de deux da “Caravaggio”
Michael Banzhaf

COMPANHIA NACIONAL DE BAILADO
Filipa de Castro pas de deux da “Catanta” e “Passo Continuo”
Carlos Pinillos

ATERBALLETO
Valerio Longo Assoli da “Certe Notti” e “ Incanto”

INTERNATIONAL ARTISTS
Vincenzo Capezzuto Assolo cantato e ballato “Stabat Mater” da “Vivadi Project”
BI Assolo “Zitella” da “Cantata”

Mauro Bigonzetti nasce a Roma, si diploma alla Scuola del Teatro dell’Opera ed entra direttamente nella compagnia della sua città. Dopo 10 anni di attività presso l’Opera di Roma, nella stagione 82-83 entra a far parte dell’Aterballetto.

In questo periodo le esperienze più significative sono state le collaborazioni con Alvin Ailey, Glen Tetley, William Forsythe, Jennifer Muller e interpreta anche molti balletti di George Balanchine e Leonide Massine.

Nel 1990 crea il suo primo balletto “Sei in movimento” su musiche di J. S. Bach con un gruppo di suoi colleghi.

Nella stagione 92-93 lascia l’Aterballetto e diventa coreografo freelance ed è in questo periodo che stringe un’intensa collaborazione con il Balletto di Toscana e collabora con diverse compagnie internazionali.

Dal 1997 al 2007 è stato Direttore Artistico dell’Aterballetto, rinnovando la Compagnia e ricostruendone il repertorio; lasciata la direzione per dedicarsi maggiormente all’attività di coreografo freelance, mantiene fino al 2012 la collaborazione con la Compagnia in qualità di coreografo residente.

Nel 2016 è stato Direttore del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala di Milano.

evolution-dance

Evolution dance theater

evolution-danceFuochi d’artificio, stelle cadenti, le onde dell’oceano, creature sottomarine incandescenti, ballerini che volano in aria, un lampo brillante …….e naturalmente magia e illusione!

ElectriCITY è un’ eccitante fusione di Magia che invita ad un viaggio fantastico , un sogno di Meraviglia e Arte.

Uno spettacolo che unisce danza, acrobatica, teatro fisico, chimica e tecnologia in una festa visiva . Una varietà di strane creature si libera nello spazio fondendosi e separandosi una dall’altra. Una speciale tecnica di luce nera esalta l’emozione di figure che misteriosamente galleggiano, volano, rimbalzano e scompaiono. Una performance fresca e coinvolgente che tiene viva l’attenzione del pubblico, risultando accessibile a grandi e piccini.

Gli interpreti sono attori, ginnasti, ballerini, illusionisti, contorsionisti, atleti e artisti.

Le nuovissime e vibranti coreografie, accese nei colori e nei toni immaginifici, rappresentano un grande quadro elettrico in cui le diverse “energie” danno vita a stimoli e sensazioni sorprendenti e inaspettate. Un’atmosfera onirica nella quale viene rivisitato il concetto di verità e lo stupore nel percepire l’esistenza di altri modi di vedere.

Illuminazione futuristica, scenari interattivi e una fusione perfetta di diverse discipline per creare mondi fantastici e incredibili effetti visivi.

“Bisogna vedere per credere!”

 

aterballetto

Aterballetto

aterballettoNude Anime

Coreografia: Valerio Longo

Musiche originali: Matteo Stocchino

Visual: Kalimera

da Fotografie di Bruno Cattani

Ideazione costumi: Francesca Messori

Luci: Carlo Cerri

 

L’universo femminile:

l’amore, la dolcezza, l’intimità,

la violenza.

Sono sufficienti ad identificarlo?

No, non lo sono, serve molto di più.

Tutto è scritto nello sguardo, traspare dal linguaggio dei corpi; saranno proprio loro e il loro movimento a darci l’alfabeto per trasmettere tutto quello che sentiamo “Essere” in una donna.

14’20’’

estratto/duo dall’opera 27’52”

Coreografia

Jiří Kylián

Musica: Dirk Haubrich (nuova composizione, basata su 2 temi di Gustav Mahler)

Scene: Jiří Kylián

Costumi: Joke Visser

Luci: Kees Tjebbes

14´20″

Il titolo 14’20” deriva semplicemente dalla durata di questo pezzo.

Si tratta, infatti, di una parte dell’opera originale intitolata 27’52”

La nostra vita sembra essere scandita dal tempo – Ma  “tempo” è un termine molto astratto! Non sappiamo cosa sia il tempo.

Abbiamo creato macchine che misurano il tempo in maniera molto più accurata rispetto a prima.

Questo aspetto è sicuramente molto importante, ma diversi filosofi ci dicono che il “tempo” non esiste – Ci insegnano che il “tempo” è solo un’invenzione degli esseri umani.

Tutto ciò è possibile, ma una cosa è certa: il nostro tempo è scandito da due brevissimi momenti, il momento in cui nasciamo e quello in cui moriamo.

L’opera che ho realizzato non riguarda solo il “tempo”. Affronta anche altri temi quali la “velocità”, l’”amore” e l’”invecchiamento”.

In effetti è tutto molto semplice, ma anche incredibilmente complicato e, di sicuro, totalmente inspiegabile.

Jiří Kylián

L’Aia, Paesi Bassi – 22 luglio 2013

 

serata-bigonzetti

Serata Bigonzetti

serata-bigonzettiGala internazionale di danza

La Milleluci Entertainment vuole rendere il meritato riconoscimento al Maestro e Coreografo Mauro Bigonzetti.

Serata Bigonzetti” non vuole essere il classico gala di stelle ma uno spettacolo vero e proprio.

Le diverse coreografie della “Serata Bigonzetti”, create per le piu importanti compagnie di balletto del panorama mondiale, rappresentano il percorso artistico e professionale di uno dei piu importanti ed affermati coreografi a livello nazionale ed internazionale.

Sotto la direzione artistica di Mario Marozzi, gia Etoile del Teatro  dell’Opera di Roma ed interamente curato da Mauro Bigonzetti con la collaborazione del Light Designer Carlo Cerri, lo spettacolo impegnera un eccellente gruppo di danzatori provenienti dalle migliori compagnie Italiane ed Europee.